PRESS

16 Nov 2018

Ma che musica in palestra - Liberi Tutti (Corriere della Sera)

Segnaliamo la pubblicazione, all’interno del settimanale, di un ampio articolo dedicato alla tendenza sempre più diffusa di integrare le app del fitness con delle playlist musicali personalizzate. Nell’articolo della giornalista Giulia Cimpanelli si sottolinea, infatti, il ruolo sempre più centrale della musica all’interno dei centri fitness. In particolare, si fa riferimento ai Club Virgin Active e alla ‘fitness boutique’ di Revolution – qui viene riportato quanto segue: “da noi la musica è studiata per essere emozionante, stimolante e motivante, realizzata ad hoc per ogni corso [...] abbiamo già oltre 500 brani con video composti in esclusiva per Virgin Active”. 
Inoltre, il testo fa riferimento al lancio – il prossimo 8 dicembre – di Revolution streaming on demand e dedica spazio al nuovo corso di functional boxing, Punch.